Galleria d'Arte Moderna Aleandri
Home
La Galleria
Artisti
Mostre
Contatti

Nuove Acquisizioni

Iscriviti alla nostra Newsletter

* campo obbligatorio
Carlo Romagnoli

catalogo_romagnolibGli anni della Scuola Libera del Nudo

a cura di Francesco Parisi
14 Giugno - 6 Luglio 2013

 

 

 

La Galleria Simone Aleandri Arte Moderna, da sempre attenta ai cenacoli pittorici e culturali romani di inizio '900, dedica una Mostra personale a Carlo Romagnoli, un fondo di disegni realizzati a pastelli, carboncino e matita su carta tra il 1909 ed il 1912 e relativi al suo periodo di frequentazione presso la Scuola Libera del Nudo di Via Ripetta, una pagina importante nella ricostruzione della grafica del primo decennio del XX secolo a cui la Galleria si sta dedicando da anni con costanza e serietà.

Carlo RomagnoliLa piccola monografia presente in Galleria, a cura di Francesco Parisi, aggiunge un'altro tassello allo studio esaustivo già affrontato dal curatore nella Mostra "Il Cenacolo Cambellotti Balla Prini / Opere grafiche fra Idealismo e Socialismo" presentata nel 2010 presso i nostri spazi espositivi.

Carlo RomagnoliLe opere sono perlopiù studi di figura, risolti con un tratto marcato e "filamentoso" erede del disegno divisionista Italiano nelle ultime decadi dell'Ottocento ed assimilato dal gruppo operante nella Capitale e vicino alle atmosfere del simbolismo e alle tematiche di impronta socialista, fra i quali ricordiamo Duilio Cambellotti, Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Alessandro Marcucci e Giovanni Prini.

Carlo RomagnoliCarlo Romagnoli nasce a Roma nel 1888, come già accennato frequenta la Scuola libera del nudo all' Accademia di Belle Arti in Via di Ripetta. Esordisce all'età di 17 anni alla Promotrice di Roma, partecipa alla Mostra degli Amatori e Cultori di Belle Arti, edizioni del 1907, '08, '09, '10, '12, '13, '14, '15, '16, '17, '18, '20, '22, '23 e '27; alla Mostra degli Indipendenti del 1911, Biennale Romana del 1925 e Biennale di Venezia del 1934. Parteciperà al sodalizio del XXV della Campagna Romana ma venne conosciuto ed apprezzato nel suo tempo principalmente come ritrattista della Roma bene, nobiliare e borghese.

Morirà il 25 Maggio 1965.

Catalogo Edizioni Officine Vereia in Galleria